2 commenti

  1. Alex

    Bellissimo blog complimenti! Dai delle informazioni veramente utili, quelle due o tre cose che sembrano minime ma possono fare la differenza.

    Mi fa piacere trovare conferma nel tuo articolo riguardo a come viene vista la figura del massaggiatore nei centri estetici.

    Non so se tu volessi riferirti solo ad un massaggiatore uomo, ma ho notato che questo vale anche per le massaggiatrici donne, ho come la forte impressione che le estetiste ti guardino dall’alto in basso, quando semplicemente stiamo parlando di due figure distinte, non capisco questa “puzza sotto il naso”, passami il termine…

    • Fabio

      Grazie x i complimenti Alessia. In realtà l’articolo è riferito a come viene percepito il massaggiatore (uomo), dal cliente, all’interno del settore benessere. X quanto riguarda il rapporto con colleghe/i può capitare che nascano delle incomprensioni e/o gelosie. Credo che tali atteggiamenti siano da ricercare nell’individualità della persona in questione e non nel ruolo. Fortunatamente ci sono tante estetiste che sono anche brave massaggiatrici e chi non lo è, sa che entrambe le figure operano in sinergia x il fine ultimo che è il bene della clientela.

Rispondi