Oli essenziali e mancanza di respiro da Covid-19 (promemoria da scaricare)

Tempo di lettura: 4 minuti

Come massaggiatore puoi utilizzare gli oli essenziali per migliorare la respirazione di clienti post-covid. Nel post, ricerche e 8 oli essenziali presi in considerazione.

oli essenziali e mancanza di respiro

Cominciano ad emergere diversi studi dei composti bioattivi, presenti negli oli essenziali, per trattare sintomi respiratori lievi da coronavirus.

È risaputo da tempo, che gli oli essenziali hanno proprietà antinfiammatorie, immunomodulatorie, broncodilatatorie ed antivirali e si presuppone che abbiano attività contro il virus SARC-CoV-2.

Nei post precedenti sono state considerate manovre di massaggio e digitopressioni per facilitare la respirazione nel caso si presentasse un cliente post-covid. A queste due metodologie puoi unire gli oli essenziali per migliorarne l’efficacia.

Di certo, essi, non possono sostituire cure mediche o trattamenti medici, ma ora abbiamo a disposizione, nella nostra cassetta dei lavori virtuali, tre strumenti per provare a migliorare la respirazione e il benessere generale di un cliente post-covid e non solo.

Oli essenziali e mancanza da respiro: ricerche

oli essenziali e mancanza di respiro

L’aromaterapia clinica non è una magia. Funziona perché il sistema olfattivo, che è il senso più potente dell’uomo, è strettamente legato a molti altri importanti sistemi del corpo e la ricerca scientifica lo ha dimostrato ampiamente.

Quando si è esposti a profumi diversi, come gli oli essenziali, si manifestano una serie di eventi che hanno inizio dal naso per poi essere elaborati dal cervello, il centro di controllo del corpo.

Questi eventi includono reazioni biochimiche, come il rilascio di ormoni, che possono innescare cambiamenti fisiologici positivi tra cui rilassamento, sonno migliore, maggiore concentrazione, maggiore energia e sollievo sia dal dolore che dalla nausea.

Per quanto riguarda gli oli essenziali e mancanza da respiro da covid-19, sono stati presi in considerazione oli essenziali che contengono composti aromatici terapeutici chiamati monoterpeni, in particolare contengono:

  • 1,8-cineolo. Conosciuto con il nome di Eucaliptolo, è espettorante, balsamico e decongestionante delle vie respiratorie, mucolitico.
  • D-limonene. La ricerca dimostra che ha un potenziale valore terapeutico che  inibisce la via di segnalazione PI3K/Akt/IKK-α/NF-κB p65 nella fibrosi polmonare da coronavirus.
  • Alfa-pinene. Permette di respirare più facilmente, dilatando le vie aeree utilizzate per la respirazione.

Di seguito altre  ricerche in relazione a oli essenziali e mancanza da respiro da covid-19:

Oli essenziali e mancanza da respiro: 8 oli essenziali

oli essenziali e mancanza di respiro

1) Abete bianco.

L’abete bianco è noto per le sue proprietà medicinali.

E’ usato per:

  • Raffreddore.
  • Febbre.
  • Influenza.
  • Tosse.
  • Infezioni bronchiali.
  • Dolori muscolari e reumatici.
  • Migliorare la cattiva circolazione.

L’abete bianco aumenta l’intuizione, rilascia energia e sblocca l’emotività.

2) Cannella.

La cannella tende ad eliminare i germi che originano problemi respiratori.

Contiene una sostanza chimica aromatica chiamata aldeide Cinamica che ha benefici antimicrobici, aiutando a ridurre la presenza di:

  • Batteri.
  • Funghi.
  • Virus.

3) Eucalipto.

L’eucalipto veniva utilizzato come medicina nell’antica Australia. Ha un effetto rinfrescante generale sul corpo che è utile per ridurre la febbre.

Una ricerca pubblicata su Alternative Medicine Review dimostra che il componente principale  dell’Eucalyptus globulus,  ha proprietà antimicrobiche e può combattere i germi che causano malattie.

Inoltre l’eucalipto allevia i classici sintomi derivati da raffreddore o influenza, quali:

  • Sciogliere il muco.
  • Infiammazioni.
  • Mal di testa.
  • Tensioni muscolari.

4) Incenso.

Stimato per le sue capacità di rafforzare il sistema immunitario e per gli effetti benefici sul sistema respiratorio.

Utile per:

  • Tosse.
  • Infiammazione delle vie respiratorie.
  • Eccesso di muco.
  • Bronchite.
  • Asma.

L’incenso è antisettico e antinfiammatorio per i polmoni e migliora la respirazione.

Ottimo anche per lenire dolori e infiammazioni muscolari.

5) Limone.

Nell’aromaterapia medica viene inalato come supplemento al trattamento medico convenzionale.

L’olio essenziale di limone:

  • Purifica le infezioni lievi.
  • Riduce le infiammazioni.
  • Aiuta a disperdere le emozioni negative.

6) Menta piperita.

L’olio essenziale di menta piperita:

  • Lenisce la gola irritata.
  • Rafforza il sistema immunitario.
  • Riduce il muco.
  • Attenua la tosse.
  • Limita sinusite, infezioni alla gola, raffreddore, influenza, asma e bronchite.

7) Rosmarino.

L’olio essenziale di rosmarino:

  • Facilita la funzione respiratoria, soprattutto se originata da raffreddore o influenza.
  • Attenua tosse, raffreddore e influenza.
  • Migliora la qualità del sonno.
  • Riduce i livelli di ansia.
  • Allevia le infiammazioni.
  • Limita l’emicrania.

A proprietà:

  • Antisettiche.
  • Stimolanti.
  • Analgesiche.
  • Riequilibranti.

8) Tea Tree.

Numerosi studi hanno dimostrato che l’olio essenziale di Tea Tree ha proprietà antimicrobiche e proprietà medicinali.

Utile contro:

  • Infezioni respiratorie.
  • Raffreddore.
  • Influenza.
  • Mal di gola.
  • Tonsillite.
  • Malattie gengivali.
  • Bronchite.
  • Tosse grassa.
  • Congestione.

Diluizione oli essenziali

oli essenziali e mancanza di respiro

Per il massaggio, diluire gli oli essenziali (combinazione, al massimo, di 4 oli essenziali) a un olio vettore seguendo, indicativamente, le seguenti dosi:

  • Per 30 ml di vettore servirsi di 10 – 12 gocce di olio essenziale.
  • Per 50 ml di vettore servirsi di 18 – 20 gocce di olio essenziale.
  • Per 100 ml di vettore servirsi di 35 – 40 gocce di olio essenziale.
  • Per 200 ml di vettore servirsi di 70 – 80 gocce di olio essenziale.
  • Per 300 ml di vettore servirsi di 100 – 110 gocce di olio essenziale.

Promemoria oli essenziali e mancanza di respiro

Puoi stampare, fronte-retro, il promemoria su di un cartoncino.

Gli oli essenziali possono migliorare di molte le tue sessioni di massaggio per supportare una buona respirazione.

Utilizzare gli oli essenziali con cautela giacché, un uso scorretto, potrebbe causare complicazioni anche irreversibili.

Condividi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.