Sai spiegare al tuo cliente perché il massaggio potrebbe procurargli il formicolio?

Tempo di lettura: 3 minuti

Oltre ai numerosi benefici, il massaggio può causare formicolio. Ne conosci la ragione? Sai rassicurare un cliente se ti chiede al riguardo? Leggi il post per esserne sicuro . . .

formicolio

Chi riceve un massaggio potrebbe avvertire un formicolio che solitamente è alle mani e/o ai piedi, ma anche in altre parti del corpo: schiena, collo, gambe, ecc.

Tali sensazioni, in diverse aree del corpo, possono essere avvertite dal ricevente come un segnale di cui preoccuparsi.

In realtà indica che il massaggio sta recando un effetto positivo sul corpo.

Di certo, sapere il motivo di questo formicolio ci permette di rassicurare il cliente ed a sostenere la propria professionalità.

Di seguito si delineano le origini del formicolio durante un massaggio e la sua positività.

Muscoli e terminazioni nervose

formicolio

I muscoli in media rappresentano il 40% del peso corporeo e sono importanti non solo per la locomozione, ma anche per svolgere diverse funzioni vitali: circolazione sanguigna, respirazione, digestione, termoregolazione, ecc.

In breve (brevissimissimo), quando pensiamo di effettuare un’azione, esso viene inviato al Sistema Nervoso Centrale (S.N.C.), che è formato dal cervello e dal midollo spinale, e successivamente al sistema nervoso periferico (che è un qualsiasi nervo esterno al SNC). Quando le terminazioni nervose responsabili del controllo dei muscoli (e non solo) vengono allertati, rilasciano una sostanza chimica chiamata acetilcolina che causa, alla fine, la contrazione del muscolo e l’esecuzione dell’azione inizialmente pensata.

Muscoli, tendini, legamenti e la fascia che circonda i muscoli sono eccezionalmente pieni di terminazioni nervose e ciò rende i muscoli l’organo sensoriale più grande del corpo.

I muscoli  sono il nostro sesto senso, non quello della chiaroveggenza, ma il senso reale e fisico di sforzo, posizione e movimento. I fisiologi lo chiamano “propriocezione” o “cinestesia”.

Quando effettuiamo un massaggio, i muscoli elaborano numerosi dati propriocettivi inaspettati e inusuali, tra questi anche il formicolio.

Flusso sanguino

formicolio

Il formicolio può essere attribuito non solo alla stimolazione delle terminazioni nervose all’interno dei muscoli, ma anche all’incremento del flusso sanguigno che il massaggio provoca.

La pressione esercitata dal massaggio conduce il sangue in zone (muscoli) che potrebbero essere congestionate o danneggiate, rendendo più suscettibili le terminazioni nervose presenti proprio in quelle area.

Ciò può accadere soprattutto se vi è una cattiva circolazione in quanto il sangue, ricco di nutrimento e ossigeno,  può facilmente provocare sensazioni uniche come formicolio, intorpidimento o anche prurito quando le terminazioni nervose, precedentemente sotto stimolate, vengono nuovamente adoperate.

Quale tipo di massaggio causa, generalmente, il formicolio?

formicolio

Qualsiasi tipo di massaggio potrebbe generare il formicolio poiché sono diversi gli elementi che concorrono a tale sensazione:

  • Dose di pressione.
  • Durata del tempo del massaggio.
  • Durata del tempo del massaggio su un’area mirata.

Come abbiamo letto, anche un massaggio leggero che stimoli la circolazione, potrebbe causare formicolio.

Il formicolio può essere fastidioso per il cliente, ma è un segno positivo che il massaggio sta avendo su circolazione e muscoli.

formicolio

Rimani aggiornato sui nuovi post seguendo Massaggi e Consigli su Facebook e/o Instagram.

Condividi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.