Settore benessere e internet

Tempo di lettura: 6 minuti

Che tu sia un massaggiatore e/o un estetista, assicurati una presenza online professionale per attirare potenziali clienti.

settore benessere e internet

E’fondamentale, per la tua attività, pubblicizzarti online, sia se lavori a domicilio o se hai un piccolo studio.

Non menziono centri estetici, benessere et simili poiché avranno già un piano marketing, compreso la pubblicità online (sito e social).

La presenza e la promozione della tua attività in internet, è importante per ottenere visibilità e acquisire potenziali clienti.

Non è detto che avere una presenza online significa per forza avere un sito web. Se al momento non hai soldi da investire, puoi commissionarlo in un secondo momento o realizzarlo tu stesso, ma hai dalla tua parte i social che sono più facili da gestire e in internet trovi numerose risorse per impararli ad usare per le tue finalità.

Tantissime persone usano ogni giorno i social network per cercare informazioni e condividere contenuti. Queste persone potrebbero essere interessate ai tuoi servizi.

Gli strumenti di comunicazione online sono molteplici, diversi fra loro e consentono un accessibilità alle informazioni impensabile in passato.

Tuttavia, bisogna usarli con criterio sia per tutelare te e la tua vita privata e sia per costruire un’immagine seria.

Di seguito diverse strategie per realizzare con professionalità la tua presenza online.

Settore benessere e internet: la propria foto

La tua foto deve:

  1. Rivelare i tuoi valori, le tue competenze, il contesto in cui lavori.
  2. Attrarre le persone a contattarti per usufruire dei tuoi servizi.

E’quindi importante trasmettere positività e apertura.

Scegli una foto seria e in divisa che presenti un’immagine di te coerente con la tua personalità e professionalità.

Usa la stessa foto, come immagine principale del profilo, sui vari social. Ciò ti rende subito riconoscibile.

Un’immagine vale più di mille parole. Se selezioni una foto sbagliata, la sensazione di chi osserverà la tua immagine, in cerca di elementi utili per conoscerti, sarà negativa e di conseguenza perderai possibili clienti.

Puoi prediligere tre formati:

  1. Primo piano del viso.
  2. Mezzo busto.
  3. Ritratto intero.

Come sfondo utilizza il tuo ambiente lavorativo. No a foto scattate in bagno, al ristorante, al mare e così via.

ebook

Settore benessere e internet: utilizza social media consolidati

Settore benessere e internet

I social network, al momento, più utilizzati sono:

  • Facebook. Con più di 2 miliardi di utenti attivi.
  • YouTube. Circa 1 miliardo e 900 milioni di persone guardano video e interagiscono con questo social.
  • Instagram. Con 1 miliardi di utenti attivi.
  • TikTok. Con 500 milioni di utenti attivi.
  • Twitter. Con 326 milioni di utenti attivi.
  • Linkedin. Con 303 milioni di utenti attivi.

Di certo non siamo dei fashion blogger e sarebbe una grande perdita di tempo e un danno alla propria immagine, attivare più social lasciandoli poi stagnare nell’oblio.

Facebook è il social network per eccellenza e non più utilizzato solo per socializzare.

Numerose aziende hanno una pagina su Facebook senza neanche avere un sito. Inoltre Facebook è sempre più specializzato per promuovere  prodotti e servizi, cosa che non permettono di fare altri social.

Per quanto riguarda la pubblicazione dei propri servizi bisogna essere mirati. Ad esempio, per pubblicizzare gli articoli che scrivo e che sono rivolti a massaggiatori ed estetiste, sono iscritto a diversi gruppi di tali operatori dove, appunto, mi pubblicizzo.

Spesso leggo su questi gruppi offerte di massaggi e trattamenti estetici, ma:

  1. Essendo del settore, e penso altri come me, ho un un collega a cui rivolgermi.
  2. Da Napoli non vado di certo a Milano per farmi un massaggio.

Quindi fai bene a pubblicizzarti su questi gruppi, in fondo deve seminare 100 per raccogliere 1, ma è consigliabile scrivere delle inserzioni mirate.

Esempio:

  • Se effettui un massaggio sportivo, iscriviti in gruppi di tale attività (calcio, ciclismo, palestre ecc.) e che siano della tua città.
  • Se effettui il massaggio prenatale, iscriviti ad un gruppo di future mamme che siano della tua città.
  • E così via.

ebook

Settore benessere e internet: non utilizzare i social media personali

Immagina di essere un cliente che sta cercando un’estetista per una pulizia viso e ti ritrovi  su un profilo personale dove, per cercare l’informazione che ti interessa, devi scorrere tra centinaia di post della presunta estetista che sta mangiando un gelato, sta al mare, in posa insieme al fidanzato sulla torre di Pisa, ecc., ecc.

Che idea ti faresti? Ti sembrerebbe un’operatrice qualificata o una che tra le varie cose fa anche la pulizia viso?

Potresti pubblicare un post ad esempio, sul tuo credo politico che non si sposa con quello del potenziale cliente e per questo decide di non contattarti.

Se vuoi utilizzare i social per il tuo lavoro, deve essere prettamente lavorativo. Devi creartene uno che sia utilizzato solo per la tua attività di massaggiatore e/o estetista.

Inoltre, tenendo i social divisi, sei tutelata dalle tue informazioni private e personali.

ebook

Settore benessere e internet: curriculum coerente

Settore benessere e internet

Se hai sia un sito che Facebook e/o altri social, controlla che essi riportino le medesime informazioni e non quattro versioni diverse del tuo percorso ed esperienze professionali.

Informazioni differenti non sono sinonimo di garanzia e professionalità.

ebook

Settore benessere e internet: riassumi al meglio chi sei e cosa fai

Fai una breve descrizione di studi, esperienze ed inserisci:

  • I trattamenti che effettui.
  • Tempi e prezzi.
  • Dove li effettui.
  • Se effettui servizi a domicilio.
  • Contatti.
  • Link di collegamenti a sito, video o altro materiale digitale.
  • Altro.

ebook

Settore benessere e internet: considera l’idea di un video descrittivo di chi sei e/o dei servizi che offri

Settore benessere e internet

Secondo uno studio di McQuivey su Forrester, un minuto di video equivale a 1.8 milioni di parole. Immagina di essere in grado di trasmettere un messaggio di 1,8 milioni di parole ad un consumatore in soli 60 secondi!

Con il tuo viso in un video ottieni un altro importantissimo obiettivo: la fiducia.

Puoi creare un video che:

  • Riassumi chi sei e cosa fai.
  • Lo svolgimento di un trattamento (ovviamente un accenno).
  • Puoi mostrare la sala massaggio o una postazione di lavoro.
  • Puoi promuovere un nuovo servizio e/o un’offerta.

Non perderti in locuzioni complicate, ripetitive e lunghe. Sii breve, conciso ed arriva subito al punto.

Online trovi numerosi servizi che ti permettono di tagliare e incollare video, inserire una musica di sottofondo, del testo, delle immagini, una copertina e altro ancora.

ebook

Settore benessere e internet: discrezione

Settore benessere e internet

Le informazioni dei clienti sono riservate.

Non condividere:

  • Foto dei clienti senza il loro consenso e qualora tu l’avessi, specifica che hai avuto l’autorizzazione affinché chi legge,  non possa pensare che posti foto dei clienti a loro insaputa.
  • Informazioni personali.
  • Contatti.
  • Collegamenti ai loro social.
  • Altro.

ebook

Settore benessere e internet: un secondo cellulare?

Settore benessere e internet

Se hai la possibilità, utilizza un secondo cellulare (quindi un altro numero)  solo per il lavoro.

Se tra le varie informazioni vuoi inserire anche il numero telefonico per essere, ovviamente, contattato/a, è bene avere un secondo numero per non mischiare vita privata e lavoro.

Il secondo cellulare lo spegni quando vuoi e puoi utilizzarlo sia per i social che per memorizzare le informazioni dei tuoi clienti:

  • Numero di telefono.
  • Email.
  • Indirizzo.
  • Informazioni che ritieni utili.

Rimani aggiornato sui nuovi post seguendo Massaggi e Consigli su Facebook e/o Instagram.

 

Condividi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.